BLOG

Benvenuto nel blog dello Studio Stagno. Ti teniamo aggiornato con articoli esplicativi e le ultime novità.

 

 In questo articolo ti parlerò della dichiarazione dei redditi e di quale modello sia meglio scegliere a seconda delle tue esigenze. La prima cosa che devi sapere è cosa è la dichiarazione dei redditi e a cosa serve.

I beni caduti in successione subiscono una tassazione che dipende sia dal grado di parentela fra il defunto e gli eredi sia dal tipo di bene ereditato. Il prelievo fiscale sull’eredità può essere anche molto pesante per questo è utile conoscere quali sono le regole e le agevolazioni previste.

Negli articoli precedenti abbiamo analizzato quando spetti la detrazione del 110% in base ai lavori svolti. La domanda che ti starai facendo è sicuramente: ma come posso utilizzare questa detrazione?

Il decreto Rilancio ha introdotto una nuova ed importante detrazione per alcuni lavori edili. A determinate condizioni, infatti, il contribuente può godere di una detrazione fiscale pari al 110% della spesa sostenuta.

L’argomento del momento è la detrazione fiscale del 110%. La possibilità di godere di questa detrazione, che si recupera in 5 anni, riguarda sia i lavori sulle abitazioni unifamiliari e le villette a schiera sia sui condomini, anche se in quest’ultimo caso si applica solo ai lavori sulle parti comuni.

Un fenomeno molto diffuso è la donazione di beni per esempio da parte dei genitori ai figli o dai nonni ai nipoti. Questo tipo di passaggio di beni è colpito dall’imposta di successione ed è quindi paragonabile fiscalmente ad un’eredità.