BLOG

Benvenuto nel blog dello Studio Stagno. Ti teniamo aggiornato con articoli esplicativi e le ultime novità.

 

Poste Italiane ha finalmente riaperto la cessione del credito. Come promesso in un comunicato stampa di agosto, il 3 ottobre 2023 Poste ha ricominciato ad acquistare i crediti fiscali derivanti da Superbonus e altri bonus edilizi. In questo articolo analizziamo la nuova procedura. 

Il bonus fiscale per gli interventi di eliminazione delle barriere architettoniche è diventato uno dei più interessanti per chi vuole ristrutturare i propri immobili. Introdotto con la legge di bilancio 2021 e prorogato con quella del 2022, è un bonus che presenta diversi aspetti che lo differenziano dalle “classiche” detrazioni per il recupero del patrimonio edilizio.

L'Agenzia delle Entrate è tornata a dire la sua in materia di Superbonus con la circolare 13/E del 13 giugno 2023. L'approvazione del Decreto Aiuti Quater e del Decreto Cessioni avevano infatti lasciato molti aspetti da chiarire. In questo articolo esaminiamo le principali prese di posizione dell'Agenzia. 

La legge di conversione del Decreto Cessione (DL 11/2023) ha portato diverse novità nel mondo del Superbonus e della cessione dei crediti. Per chi ha sostenuto spese nel corso del 2022 e non è riuscito a cedere i crediti fiscali entro la scadenza del 31 marzo 2023, sono state introdotte due opzioni davvero interessanti. 

La cessione dei crediti fiscali, da tempo in grandi difficoltà, è ufficialmente passata a miglior vita. A sancirne la definitiva uscita di scena è stato il Governo che, con il Decreto Legge 11 del 16 febbraio 2023, ha abolito ufficialmente la possibilità di ricorrere alla cessione del credito e allo sconto in fattura per tutti i lavori non ancora iniziati. In questo articolo analizzeremo le novità introdotte dal suddetto Decreto e daremo dei consigli su come comportarsi per chi ha lavori in corso o in partenza.

Uno dei documenti che sta creando maggiori difficoltà e dubbi in ambito Superbonus 110% è il Durc di Congruità. Molte imprese infatti non hanno adempiuto per tempo ai vari passaggi necessari per ottenere questa certificazione da parte della Cassa Edile.