BLOG

Benvenuto nel blog dello Studio Stagno. Ti teniamo aggiornato con articoli esplicativi e le ultime novità.

 

In un precedente articolo abbiamo analizzato le deduzioni e detrazioni più interessanti da utilizzare per ridurre il proprio carico fiscale. La maggior parte di questi importanti bonus fiscali è rappresentata dalle detrazioni spettanti a fronte di interventi edilizi.

In alcuni articoli precedenti abbiamo già descritto l’importanza delle deduzioni e delle detrazioni. In questo articolo vedremo quali sono quelle che possono portare a un interessante risparmio fiscale.

Ieri abbiamo sottolineato le novità apportate dalla nuova Legge N. 234 del 30/12/2021, in merito ai bonus fiscali per lavori edilizi. Nell’articolo di oggi, da considerarsi come naturale prosecuzione di quello di ieri, vi indichiamo quelli che secondo noi sono i principali accorgimenti a cui prestare attenzione a livello pratico.

È stata finalmente promulgata la Legge N. 234 del 30/12/2021: un solo articolo, 1.013 commi che spaziano fra gli argomenti più disparati e 160 decreti attuativi da emanarsi in tempi non sospetti. Nulla di più semplice!

In un precedente articolo ti ho spiegato come funzioni il prelievo fiscale sull’eredità. In questo articolo, invece, ti voglio presentare come funzioni l’eredità dal punto di vista delle regole del Codice Civile, infatti la normativa, nella maggior parte dei casi, pone dei limiti al disporre liberamente dei propri beni.

L’IMU, imposta municipale propria, è un’imposta patrimoniale che ti colpisce se possiedi degli immobili. Ha sostituito quella che era la vecchia imposta sugli immobili cioè l’ICI e da quest’anno ha inglobato la TASI (tassa sui servizi indivisibili).